Facebook

Emilio Capaccio, Compromesso (inedito)

La neve che mi fai
mi porge ai piedi tracce silenziose
e ha una pelle bianca di pace

di cose sbriciolate che perdono il cuore rabbioso
e l’ingiustizia del piovermi addosso.

Accadono ora con solida mano
le cose
che sanno di essere comprese
con imparziale giudizio

e non fanno più male né bene.

Accetto di scioglierti il tempo fra i capelli
vedendomi essiccare le dita

di farmi prendere dall’ombra della tua vita
che mi raffredda e disorienta
con tutte le sue mezze grida di verità
e la mezza perdita
che mi offre per compagna.

Accetto questo compromesso
di Morte e di Eterno

questa condizione
di ostaggio segreto ― stanco felice

perché la neve matura
nel freddo

No widget added yet.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Follow Us

Get the latest posts delivered to your mailbox:

%d bloggers like this: