Facebook

John Barnie, Cats/Gatti

CATS

Let us be a rug
for your heart, killers
of note in the world of voles,
and sparrows. Let our

paws be soft as kiddies’
toys, and our eyes
eastern doors with a cold
curtain. Let our

excesses count for
nothing in the scale, like
fishy breath. We
preen under the rattle

of mistle thrush warnings.
Here we are
with the claw’s camaraderie
at one with your selves.

GATTI

Lasciate che siamo tappeto
per il vostro cuore, notori
assassini nel mondo di topi
e passeri. Laciate che siano

tenere le zampe come peluche
per bambini, gli occhi porte
sull’est velate da una gelida
tenda. Lasciate che i nostri

eccessi non contino
niente sulla bilancia, come
il respiro di un pesce. Noi
ci lisciamo sotto i tremuli

avvertimenti della tordela.
Eccoci qua
con il cameratismo degli artigli
in armonia con il vostro essere.

da John Barnie, Poesie scelte 1984-2003
Edizioni Kolibris 2011
Traduzione e introduzione di Chiara De Luca

No widget added yet.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Follow Us

Get the latest posts delivered to your mailbox:

%d bloggers like this: