Facebook

Silvia Belcastro, Canzone per una città

È un gesto una parola non detta.
È di questo che si muore.

José Saramago

 

Accarezzeremo l’inverno, amico mio,
scivolando sulla piazza come sempre,
come sempre portandoci l’un l’altro
fiori nascosti nel giaccone, negandoci
col bavero il sorriso che sappiamo.

Accarezzeremo l’inverno con le parole dolci
che abbiamo tenuto a lungo a maturare,
frutti rubati in segreto per salvarci l’anima.
Ce li porgeremo l’un l’altro, con quel gesto antico
che imprigioniamo ogni giorno nelle nostre tasche.

Ci siederemo infine nei nostri silenzi
e in quel vuoto che conosciamo bene
metteremo le nostre sedie e una buona tazza di tè,

poi coi palmi delle mani unite accarezzeremo l’inverno,
perché sappiamo in fondo
che è solo un beffardo gatto sornione.

 

Silvia Belcastro, da Nella città di formiche di luce. In stampa per Edizioni Kolibris.
Con note critiche di Chiara De Luca e Massimo Sannelli.

No widget added yet.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Follow Us

Get the latest posts delivered to your mailbox:

%d bloggers like this: