Facebook

Alessandro Chiesurin, Viscerotica

 

da Viscerotica, inedito

 

Autogestione

Mi sfamo, divorando
autonomamente, con l’ausilio di mezzi
obsoleti arrugginiti anchilosati,
i miei arti atrofizzati.

La rivendicazione sociale
alla mia autodeterminazione
stimola nuove lotte
intestine, intestinali, tenui.

Mi sfamo, divorando
prese di coscienza
politica del movimento operaio
scaduto da tempo immemore.

E nelle riviste rivoltose
autogestite, contro
lo sfruttamento della massa
operaia, succulenta
carneficina dal sapore rétro,
scopro arti atrofizzati
autodeterminati a sfamarmi;
divoro prese di coscienza.

 

 

 

 

 

La nuda luna risplende sconcia

La nuda luna risplende sconcia per la mia voluttà
e il firmamento, laido giaciglio
si fa manto scurrile.

La notte va spogliata
inutile negarlo, e con fare malandrino
l’accarezzo baciandole le cosce.

Voglio imprimere la vastità della volta celeste
in un tenue pensiero;
e poi ingoiarlo.
Assaporare il suo gelido calore invernale,
e saziarmi.

Occhi notturni bisbigliano alla mia oscenità,
lascivi.
Ho denudato la notte, lo confesso,
ingoiando ogni singola stella in questo unico amplesso.

 

 

Sarà il vento

Sarà il vento gemente
(non riesco ad abituarmi)
sarà il profumo del tuo respiro
(non gli attribuisco giusto peso)
ma,
semplificando le mie consuete ansie
rapportandole allo stadio semiliquido in cui giaccio sfinito,
mi scruto con occhio medico
fluttuando per notti intere avvolto nel letto
sudario di un corpo morente
umettando latrati di tramontana,
annusando delicati respiri.

Gemo.

 

 

 

 

 

È al tramonto

 È al tramonto
che la violenza si fa poesia.
Un rivolo di sangue
ha poca sostanza
se rapportato all’oscura messa in scena
della miseria umana.

Ed entra in gioco l’oblio
e lo stupido gioco del “se fosse stato”.

Ho ira da espellere
e silenzio da tacere
nell’istante in cui la violenza
diviene sciabordio di pie illusioni.

 

 

 

 

 

Civico 10/C (interno con interiora)

Grazioso trilocale
arieggiato e luminoso,
munito di netto taglio addominale,
posizionato in zona centrale
su ventre slabbrato
è situato vicino posta
e area ricreativo-commerciale.

Concepito open space
finemente ristrutturato,
arredato con gusto
interno interiora,
gode di ottima vista
fronte budella mozzafiato.

A completare ampio intestino
in piano interrato,
impianti urinario-riproduttivo autonomi;
spese condominiali assenti.

Disponibilità immediata.

 

 

 

 

 

Spalancati ai miei occhi

E se mi chiedi di incanalare le energie
spalancati ai miei occhi
e lasciati leccare.

Da tempo immemore queste labbra
reclamano i tuoi sapori.

Perdonami, il desiderio romantico poco mi si confà,
preferisco languire tra ruvido sporco
e oscena quotidianità.

Ho l’anima carnale e il membro etereo,
e un desiderio lascivo di riempirti la bocca
con sconce verità.

 

 

 

 

 

Erotisch Bazar

Pigiate dal desiderio
le carni libidinose
si fanno rette:
sogni vaginali,
anal-pensieri.

Erotisch bazar!
Coito subnormale
elettro-sensuale.

È bondage, piccola;
solo bondage.

 

 

 

 

 

Blu terrestre

Blu terrestre è lo scorcio
lunare. Nudità
insonni fluttuano in dissolute
fragranze. Voluttuose
voglie carnali, languono.

Notturne finestre
celano madidi sguardi
e terrestri incesti.
Riflessi smorzati
da evanescenti raggi lunari
in un plenilunio d’epidermide
svaniscono.

 

Nato e cresciuto tra le colline del prosecco e le prealpi trevigiane, Alessandro Chiesurin vive alle porte delle Dolomiti bellunesi.

Esordisce con la silloge Di luce e di oscurità (Giovane Holden Edizioni) che precede di qualche mese la raccolta di racconti e poesie Diafonie. Microfisica dei piccoli gesti (Ofelia Editrice).

È presente in varie antologie di prosa e poesia. Collabora con il quotidiano il Corriere delle Alpi.

Viscerotica (Youcanprint) è l’ultimo lavoro dato alla luce, e questi componimenti ne sono un estratto.

Blog personale: https://sporepoetiche.wordpress.com

 

No widget added yet.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Follow Us

Get the latest posts delivered to your mailbox:

%d bloggers like this: