Facebook

Category Archives: Anticipazioni

Chiara De Luca, I Believe/Creo/Cred/Acredito/Verujem/ Credo

  Credonel sacro di ogni incontronell’irripetibile stagione di un momentodi Eterno presente che redime il tempoe si possa entrare infine un cuore apertocustodire il grido teso in ogni sguardotenére parole come canto che nel ventosoffia intensamente ponti tra le storiesul mare di un silenzio enorme che non cedequando più non frangono le onde dell’attesanel piegarsi…

Read more

“Quante infanzie sono state consumate?”. Su “Credo” di Chiara De Luca /“How many childohoods have been consumed?”. About “Credo” by Chiara De Luca.

“Quante infanzie sono state consumate?” Di Elio Grasso Diverse contraddizioni si scoprono, laddove non si rinunci alle manifestazioni della parola (e pur rasenti al ritrovarsi discordi e in solitudine) restando all’interno della poesia di fronte al credo: qui elementi di sacro e profano si alleano perché le nostre falle diventino visibili. Visibili le cose che…

Read more

Henry Ariemma, W.W. ovvero Dama maravigliosa/W.W. or The Amazing Lady

Da W.W. ovvero Dama maravigliosaIn preparazione per Edizioni Kolibris   Perché silenzio non attendiinsperata, impropria paroladalla voce e canto come buiomancato ombre all’essere,indifferente come per vago tenere?           Mi son detto: ma sì, faccio contentaquella di letteratura e leggo i cent’anninon una ma dieci cento volte e che faròmiei perché dai…

Read more

Miguel de Unamuno, Elegia en la morte di un perro/Elegia in morte di un cane

Elegia en la morte di un perro La quietud sujetó con recia mano al pobre perro inquieto, y para siempre fiel se acostó en su madre piadosa tierra.Sus ojos mansosno clavará en los míoscon la tristeza de faltarle el habla;no lamerá mi manoni en mi regazo su cabeza finareposará.Y ahora en qué sueñas?dónde se fue…

Read more

Moderno elegiaco. Per Henry Ariemma

  di Plinio Perilli   In tempi frettolosi e digitali – oltretutto pandemici, drammatici e imperiosi – di diniego all’elegia, di dissidio con l’elegia – arriva ora questa balda, ispirata e ipersensibile memoria in progress di Henry Ariemma, a riconsacrarla, onorarla nello spartito e nell’ordito di un poemetto amoroso (noi così lo leggiamo, lo salutiamo…

Read more

Francesco Gianino, Orientale sicula (anticipazione)

Lasci la provinciale, e segue un saliscendistretto per Scillichentilungo i fianchi della timpa, poi una viuzza appena battuta accarezzata dai limoni.C’è un orizzonte liberofino a Taormina, in testa invece l’Etna,in basso un prato, gli ulivi, i fiorie un cane amico che non vedi subito ma appare col bianco abbaiareche aggiorna il cancello, s’affissa sulla pietra,…

Read more

Chiara De Luca, Adesso non so più se sono io/I don’t know any longer now if it is me

Adesso non so più se sono io che vengo al mondo o il mondo che traccia ritrovato il proprio nome se a leggerlo vuol dire nominare tra le labbra imito le forme con gli occhi avvicino i confini dei colori lo sguardo si spiana in un ventaglio di stagioni se ci abbia infine perdonati il…

Read more
Follow Us

Get the latest posts delivered to your mailbox:

%d bloggers like this: