Facebook

Category Archives: Poesia italiana

Loris Ferri, Selected Poems/Poesie scelte

  Traduzioni a cura di Katie Webb/Translated by Katie Webb   I. Valle dei castagni Vastità di luoghi siamo, interminate selve d’alturache corrono lungo orizzonti d’acque. schiocco nero, affilato,canto di capinere che annunciano: di ora, di noi! Vascelli all’abbandono.Di questo nostro esistere, fugace, in tempo di barbariedel sentirsi sollevare come aria, sulle cime di querce…

Read more

Marco Galvagni, Le note dell’anima

Le note dell’anima di Marco Galvagni (Transeuropa Edizioni, 2020) riecheggiano in ogni segno virtuoso dei versi tra le annotazioni poetiche sulla vita, interpretano il suono del cuore e affermano con la dedica amorosa in epigrafe, l’insinuante e persistente fiamma della passione. Il poeta si lascia incantare dalla soavità evocativa della memoria, concede alla fantasia la…

Read more

Monica Buffagni, Piume di ghiaccio

SEZIONE 1“SFUMATURE”   FINE ESTATE Cupola che protegge leggera chiusa di pace di odori lontani intrecciata ridente di terra compiuta pienezza che lascia il ricordo e si apre alle luci ombrose, soffocate gridate, nascoste sul sentiero. Raccolgo l’istante che si scioglie nei bronzi. Dipingo una freccia perduta. Un abbaiare che rintocca lento ripetuto come un…

Read more

Alessandro Chiesurin, Viscerotica

  da Viscerotica, inedito   Autogestione Mi sfamo, divorandoautonomamente, con l’ausilio di mezziobsoleti arrugginiti anchilosati,i miei arti atrofizzati. La rivendicazione socialealla mia autodeterminazionestimola nuove lotteintestine, intestinali, tenui. Mi sfamo, divorandoprese di coscienzapolitica del movimento operaioscaduto da tempo immemore. E nelle riviste rivoltoseautogestite, controlo sfruttamento della massaoperaia, succulentacarneficina dal sapore rétro,scopro arti atrofizzatiautodeterminati a sfamarmi;divoro prese…

Read more

“Quante infanzie sono state consumate?”. Su “Credo” di Chiara De Luca /“How many childohoods have been consumed?”. About “Credo” by Chiara De Luca.

“Quante infanzie sono state consumate?” Di Elio Grasso Diverse contraddizioni si scoprono, laddove non si rinunci alle manifestazioni della parola (e pur rasenti al ritrovarsi discordi e in solitudine) restando all’interno della poesia di fronte al credo: qui elementi di sacro e profano si alleano perché le nostre falle diventino visibili. Visibili le cose che…

Read more

Moderno elegiaco. Per Henry Ariemma

  di Plinio Perilli   In tempi frettolosi e digitali – oltretutto pandemici, drammatici e imperiosi – di diniego all’elegia, di dissidio con l’elegia – arriva ora questa balda, ispirata e ipersensibile memoria in progress di Henry Ariemma, a riconsacrarla, onorarla nello spartito e nell’ordito di un poemetto amoroso (noi così lo leggiamo, lo salutiamo…

Read more

Chiara De Luca a Bologna in Lettere

Notizie qui Luego hace que desparezca entre los anillos de humo de la mente,
bajo las brumosas ruinas del tiempo,
lejos de las hojas heladas de los árboles aterrorizados, embrujados, fuera de la playa ventosa,
lejos del curso retorcido
del dolor enloquecido. Sí, bailar bajo el cielo diamante con una mano libre flotando perfilada por el mar, rodeada por…

Read more
Follow Us

Get the latest posts delivered to your mailbox:

%d bloggers like this: