Facebook

Chiara De Luca, Adesso non so più se sono io/I don’t know any longer now if it is me

Adesso non so più se sono io
che vengo al mondo o il mondo
che traccia ritrovato il proprio nome
se a leggerlo vuol dire nominare
tra le labbra imito le forme
con gli occhi avvicino i confini dei colori
lo sguardo si spiana in un ventaglio di stagioni
se ci abbia infine perdonati il tempo
o soltanto graziati in assenza nel passare
 
**
 
I don’t know any longer now if it is me
who comes before the world or if the world
casting about has found its own name
if reading it means naming it between
my lips I imitate the forms with my eyes
draw near to colour’s edge my stare smoothes
into a fan of seasons if time finally
has forgiven us or in our absence
has merely granted us in passing a reprieve
 
Chiara De Luca, da Credo/I Believe
Traduzione di Gray Sutherland, prefazione di Elio Grasso
In stampa per Edizioni Kolibris

No widget added yet.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Follow Us

Get the latest posts delivered to your mailbox:

%d bloggers like this: